Ricerca Medico

Alla Casa di Cura Santa Rita ancora spazio alla formazione continua con il Corso ECM “Il Cariotipo molecolare”. Presenti all’evento formativo anche il Direttore Generale dell’Asl Florio, il Presidente dell’Ordine dei Medici D’Avanzo e l’ex Sindaco di Avellino Galasso

12 Ottobre 2012

Quella del 19 ottobre sarà per la Casa di Cura Santa Ritadi Atripalda un’intensa giornata di formazione e aggiornamento professionale. Dalle ore 9 alle 18, infatti, nella Sala Conferenze della struttura sanitaria di Via Appia si svolgerà il Corso ECM dal titolo “Il Cariotipo molecolare”. L’evento formativo – accreditato presso il Ministero della Salute e organizzato da Traiconet Provider ECM Nazionale n. 144 – è a numero chiuso, saranno, infatti, solo 50 i discenti ammessi che otterranno i 12 crediti formativi del Corso. Saranno inoltre ammessi, ma senza ottenimento di crediti, fino ad altri 50 discenti in una sala a loro riservata. Il Corso è rivolto esclusivamente a: genetisti medici, ginecologi e biologi. Molto interessanti gli argomenti in programma, previste, infatti, le relazioni su: “La diagnosi prenatale. Lo stato dell’arte”; “Patologia cromosomica pre e post natale”; “Biologia degli STRs e QF-PCR”; “Utilizzo di CGH Array nella diagnostica prenatale” e “Proposta di kits commerciali nella diagnostica prenatale”. L’evento formativo sarà preceduto dai saluti delle autorità, interverranno, infatti: il Direttore generale dell’ASL di Avellino, ing. Sergio Florio; il Presidente dell’Ordine dei Medici di Avellino, dott. Antonio D’Avanzo e l’ex Sindaco di Avellino e Responsabile della Rianimazione A.O. Moscati, dott. Giuseppe Galasso.

Posted in comunicati stampa by admin
18 Settembre 2012

Il periodo invernale è uno dei momenti dell’anno di maggiore stress per le alte vie aeree; orecchio, naso e gola, infatti, sono sottoposti agli accidenti conseguenti alle basse temperature o a condizioni di vita e di lavoro che rendono difficile il cautelarsi adeguatamente rispetto al freddo, all’umidità o agli sbalzi di temperatura. Di questo parliamo con il dott. Nicola Bianco, otorinolaringoiatra presso la Casa di Cura S. Rita di Atripalda e organizzatore del recente convegno di studi sulla “Chirurgia endoscopica in otorino laringoiatria e rinosettoplastica” che ha riunito nella cittadina del Sabato il gotha della chirurgia italiana. Domanda: Dott. Bianco quali sono le principali patologie che colpiscono il naso? Risposta: «Il naso è colpito da patologie che portano a un’ipertrofia di alcune strutture come, ad esempio, i turbinati. Ecco che possiamo avere delle riniti su base virale, ma anche allergica o batterica, rinosinusiti fino ad arrivare a patologie più complesse come i polipi e le formazioni neoplastiche che si formano nel naso, nei seni paranasali e nel basicranio. Il naso è una struttura complessa, una “sfinge” come hanno detto alcuni miei compianti colleghi; il trattamento di queste patologie come la deviazione del setto nasale, l’ipertrofia dei turbinati, fino all’ingresso dei seni paranasali. Questi ultimi sono come delle “camere” che danno accesso

Posted in comunicati stampa by admin
11 Luglio 2012

Stipulato l’accorto tra il Gruppo Taccone e il sindacato degli esattoriali Snalec; l’Irpinia diventa punto di riferimento nazionale per le prestazioni sanitarie private dei dipendenti Equitalia e Serit Sicilia.

2012

Siglato stamattina l’accordo tra il Gruppo Taccone – operante nella sanità privata con le sue strutture Futura Diagnostica di Avellino e Casa di Cura Santa Rita di Atripalda – e lo SNALEC Sindacato Nazionale Lavoratori Esattoriali e del Consorzio aderente alla Federazione SINFUB.

prof. Walter Taccone, dr. Michele D’Onofrio

La convenzione, siglata dal Presidente del Gruppo irpino prof. Walter Taccone e del Segretario Nazionale SNALEC dott. Michele D’Onofrio, riserva condizioni agevolate per le prestazioni sanitarie erogate in regime privato dalle due strutture del Gruppo agli aderenti al sindacato (sconto del 20%) e ai loro parenti (sconto del 10%) previa la presentazione per i primi del tesserino sindacale e per i secondi della carta SNALEC Service. L’auspicio di entrambe le parti è che, oltre a riservare prestazioni sanitarie di qualità a condizioni agevolate, tale accordo sia utile a fare dell’Irpinia la mèta di q

Posted in comunicati stampa by admin
11 Aprile 2012

11 aprile 2012

In tempi di ristrettezze e crisi nella sanità sia pubblica che privata, la Casa di Cura Santa Rita di Atripalda risponde alla sfida del momento storico con investimenti finalizzati all’incremento della qualità delle prestazioni. E’ di questi giorni, infatti, l’arrivo ad Atripalda di Vario 700 OPMI, il microscopio operatorio prodotto dalla celeberrima azienda tedesca Zeiss e dalle caratteristiche veramente eccezionali. Innanzitutto le ottiche, dalle caratteristiche straordinarie quanto a chiarezza e definizione di visione, montate in modo tale che il microscopio possa essere utilizzato simultaneamente da due operatori; l’illuminazione poi è assicurata dal sistema Superlux con luce allo xeno che illumina fin nelle parti più profonde del campo operatorio; tutto ciò, infine, è integrato in un sistema video che proietta quanto vedono i chirurghi in un monitor ad alta definizione, che può essere visualizzato dagli altri presenti in sala operatoria o dagli eventuali discenti di eventi formativi. Il microscopio chirurgico dalle alte prestazioni è anche versatile e si presta a essere utilizzato nella chirurgia della spina dorsale, nella chirurgia otorinolaringoiatrica, in quella plastica e ricostruttiva e nella chirurgia craniale; insomma uno strumento veramente potente che va a rafforzare la dotazione tecnologica della Casa di Cura Santa Rita

Posted in comunicati stampa by admin
18 Gennaio 2012

Il 2012 della Casa di Cura Santa Rita di Atripalda inizia brillantemente con la sottoscrizione di un accordo che porterà a operare, nelle tre sale operatorie della struttura di Via Appia ad Atripalda, un vero luminare della chirurgia ortopedica partenopea. Lui è il prof. Luigi Catani ed è uno dei massimi esperti italiani di chirurgia della colonna vertebrale ed esperto delle tecniche operatorie mininvasive per l’alluce valgo, ed è stato voluto fortemente ad Atripalda dal Presidente del Gruppo Taccone e della Casa di cura Santa Rita, prof. Walter Taccone. Come spiegato dal Presidente, il prof. Catani sarà ad Atripalda ogni martedì e, previa prenotazione presso la clinica, potrà visitare ed operare, gli interventi in particolare saranno in regime di convenzione con il SSN. E’ un traguardo importante per la Casa di Cura Santa Rita, ma anche per tutta la sanità irpina che, infatti, potrò avvantaggiarsi della grandissima esperienza di un chirurgo che ha al suo attivo una casistica operatoria notevolissima e una serie di pubblicazioni di tutto rispetto. Già Aiuto presso la 24° divisione di Ortopedia e Traumatologia all’Ospedale Cardarelli di Napoli, poi Responsabile del Modulo di Chirurgia Vertebrale nello stesso nosocomio; Catani ha infatti eseguito oltre mille interventi di correzione di scoliosi introducendo per primo la via di accesso anteriore al

Posted in comunicati stampa by admin

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi